Il massaggio olistico | Emanuela Giulietti
Il chakra del cuore: aprirsi all’Amore Universale per una vita piena e felice
maggio 31, 2018
Il Primo Chakra o Chakra della Radice
luglio 2, 2018

Il massaggio olistico

Il massaggio è una tecnica importante per comunicare con il corpo di una persona e stabilire un contatto con la sua mente. Il massaggio olistico, partendo dal presupposto che il nostro stato di salute dipende dall’equilibrio fra corpo e mente, considera la persona nella sua totalità operando non solo sulla tensione muscolare ma, anche, sullo stress emotivo che genera tale tensione. Stati emotivi diversi procurano, infatti, effetti fisici in sedi differenti (spalle, reni, collo etc) e la peculiarità del massaggio olistico sta nell’operare anche attraverso lo stimolo emozionale per intervenire sul rapporto fra mente e corpo. Le tecniche del massaggio olistico sono diverse e vengono personalizzate in base alle esigenze della persona avvalendosi, talvolta, anche di strumenti accessori che ne amplificano il beneficio, quali oli e pietre.

Le tecniche base del massaggio

Le tecniche di base del massaggio possono essere ricondotte a quanto di seguito descritto. Lo Sfioramento precede tutti i movimenti del massaggio. Si effettua attraverso movimenti lenti e leggeri ed ha lo scopo di instaurare un contatto psicofisico con il cliente, migliora la circolazione e distende i nervi in tensione. La Frizione, rispetto allo Sfioramento, viene effettuata con maggior profondità se pur sempre lentamente ed ha lo scopo di riscaldare la zona massaggiata riattivando la circolazione. L’Impastamento si effettua mediante movimenti alternati e va ad agire sull’asse trasversale del muscolo. Si va dalla spremitura al rilassamento del muscolo favorendo l’eliminazione delle tossine e quella della tensione muscolare. La Percussione si basa su colpi ritmici e ravvicinati, consente di stimolare l’organismo favorendo la vasodilatazione e la contrattilità muscolare.

Strumenti accessori al massaggio

La pratica del massaggio può avvalersi di strumenti accessori che ne amplificano il beneficio. Tra questi i principali possono essere ricondotti a quanto di seguito descritto. Le Pietre vengono utilizzate per lavorare sull’equilibrio energetico di tutto il corpo, vengono disposte su uno o più chakra al fine di caricare l’energia laddove si presenta carente e di scaricarla laddove è in eccesso. Gli Oli Essenziali aiutano a combattere i disturbi più comuni e a conservare più a lungo la bellezza del nostro corpo in modo dolce e naturale; miscelati con un olio vettore vengono assorbiti tramite la pelle. I Fiori di Bach sono uno strumento di “Evoluzione Spirituale”, agiscono a tutti i livelli: fisico, mentale, emozionale e spirituale. Vengono utilizzati nel massaggio, miscelati con un olio vettore, per riequilibrare i chakra, per la rigidità muscolare, la stanchezza, il dolore cronico. La Petite Fleur; queste essenze aiutano ad acquisire maggiore consapevolezza di se stessi e ad attivare la guarigione che parte dal cuore. Vengono miscelate ad una crema vettore oppure utilizzate pure per via topica al fine di ritornare alla fonte dell’Amore che risiede dentro ognuno di noi.

Oli utilizzati per il massaggio: Olio di Mandorle Dolci, particolarmente nutriente per la pelle, ha un effetto lenitivo ed emolliente; Olio di Sesamo, indicato per il Massaggio Ayurvedico in quanto contiene antiossidanti con azione disintossicante e stimolante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

EMANUELA GIULIETTI - Invocazioni Angeliche.

Invoca gli Arcangeli per ritrovare la pace del cuore.

Disponibile in formato Kindle o copertina flessibile.
ACQUISTA SU AMAZON
close-link
//]]>