Massaggio californiano | Emanuela Giulietti
chakra
I sette chakra e l’energia del benessere
agosto 28, 2017
Storie di Angeli: Il lutto e i segni degli angeli
settembre 26, 2017

Massaggio californiano

massaggio californiano

 Il massaggio californiano aiuta a sciogliere i blocchi energetici

 

Cos’è il massaggio californiano e perché farlo?

Questo massaggio è nato negli anni ’70 in California, vicino a San Francisco, nella regione del Big Sur, con lo scopo di ricercare nuovamente un contatto profondo con il proprio corpo, eliminando qualsiasi tabù che possa impedire alle energie di fluire in serenità e libertà. Per comprenderne meglio le origini bisogna evidenziare che Il contesto in cui nasce questa tipologia di massaggio, deriva dal desiderio di liberazione dai dogmi repressivi imposti dalla società. La repressione sessuale, la dissimulazione dei propri sentimenti, la vergogna delle emozioni e delle proprie idee… In sostanza, la voglia di emancipazione e libertà dalle molte sovrastrutture coercitive sociali, ha sviluppato delle filosofie nelle quali la vergogna del proprio corpo va totalmente superata, a favore di una massima espressione della naturalezza del nostro essere.
Un’altra tesi sulla creazione del massaggio californiano è quella che si basa su di una tecnica che nasce sempre nel 1970, in California presso l’Istituto Esalen, al fine di recare beneficio e di dare supporto psico-fisico ai reduci della guerra in Vietnam e alle loro famiglie.
Altri ancora sostengono che il massaggio californiano, sia nato all’inizio degli anni ’70 a San Francisco, sintetizzando diverse scuole e tradizioni come le pratiche corporee degli Indiani d’America, la massoterapia svedese e alcune tecniche di respirazione.
Il punto focale del massaggio californiano, si basa su una spiritualità in grado di saper riavvicinare il corpo alla mente, psiche e materia. Quando eseguo questo tipo di massaggio il mio intento, attraverso un certo tipo di manipolazione, è quello di liberare nel corpo i punti di energia. Il massaggio di cui vi sto parlando presuppone un tipo di manipolazione piuttosto decisa ma non aggressiva ansi piuttosto dolce, anche grazie all’ausilio di oli essenziali i quali rendono i gesti scorrevoli, finalizzati al ripristino del relax e della circolazione.

Come si svolge:

Uno degli scopi principali del massaggio californiano è quello di mettere a proprio agio la persona massaggiata, facendola sentire accolta e protetta ma soprattutto eliminare i blocchi che frequentemente sorgono e condizionano l’aspetto estetico della persona. Questo tipo di massaggio si esegue a pelle nuda e a pancia in giù. La sua tecnica consiste nell’avvolgere e modellare il corpo nella sua totalità, alternando movimenti fluidi, leggeri o più profondi, che si concentrano per lo più sulla superficie della pelle. Si tratta di gesti lenti, dolci e ampi. Inizialmente seguo i punti di riflesso e il tracciato muscolare del corpo per rilassare il massaggiato e per far rallentare, come nel il sonno, il battito cardiaco. Quando il cliente è pienamente rilassato, si può procedere con gli oli essenziali e con movimenti leggeri che partono dal collo per arrivare ai piedi. Man mano effettuo movimenti più vigorosi raggiungendo tutte le terminazioni nervose e i muscoli. Alcuni dei movimenti che pratico per un massaggio Californiano completo sono dati da sfregamento, impastamento, colpetti e molti altri. Importante è l’energia che si cerca di trasmettere attraverso i movimenti delle mani sul corpo massaggiato. Per questo creare un’atmosfera arricchita di musica, di tranquillità e rilassamento è essenziale per portare a termine il massaggio. Ricavare un momento di totale relax per se stessi abbandonando qualsiasi preoccupazione per circa un’ora e per ritrovare l’armonia con il proprio corpo e la propria mente. Stimolando dolcemente tutte le terminazioni nervose dell’organismo, il massaggio californiano, migliora la percezione del corpo e l’autostima.

I benefici del massaggio californiano

Il corpo fisico, il piano mentale e quello emotivo sono strettamente legati, più di quanto si possa immaginare. Ad ogni parte del corpo corrisponde un disagio psichico e viceversa. Lo stesso per quanto riguarda il dolore: se abbiamo un dolore in un preciso punto del corpo, questo, riportato alla sfera emotiva, ha un suo preciso significato. Ad esempio le spalle rappresentano uno dei punti più frequentemente sottoposti a stress, e se nel mondo esterno questo particolare punto si fa carico di oneri e responsabilità lavorative, nel mondo interno (la psiche), sempre quel punto, significherà portare un peso, ma di natura emotiva (di se stessi o degli altri) sulle spalle. Proprio per via di queste vere e proprie pressioni sul corpo come sulla mente, effettuo il massaggio californiano proprio per contrastare ansie e stress causati dalla vita di tutti i giorni.
I benefici di questo massaggio agiscono quindi sulla sfera psichica/emotiva e fisica e risultano essere davvero molti anche dopo una sola seduta. Tra questi ve ne elenco alcuni tra cui la riduzione della pressione sanguigna, l’eliminazione delle tossine favorendo la digestione, combatte la cellulite, combatte attacchi di panico e ridimensiona tante problematiche collegate all’ansia o allo stress… riequilibra il sistema nervoso tramite manipolazioni sul sistema linfatico e della circolazione sanguigna. Seduta dopo seduta, questo massaggio può ripristinare un equilibrio perduto e sempre a rischio.
I disturbi che si possono curare con questo tipo di trattamento sono vari, vanno da quelli legati alla sfera psichica della depressione, disturbi alimentari, insonnia, fino alle problematiche dell’apparato respiratorio. Il massaggio californiano emozionale libera la mente dai pensieri regalando pace e serenità.
Il massaggio californiano esalta la percezione del corpo permette di ritrovare la ricchezza dei sensi e di dare ascolto al proprio Io. Quindi, il suo effetto è fisico ma soprattutto psicologico, esalta l’interiorizzazione, permette di ritrovare la ricchezza dei sensi e di dare ascolto ai segnali che il corpo manda.
Il massaggio californiano serve al recupero, all’elaborazione e l’integrazione dei vissuti che solo apparentemente sembrano inesistenti in maniera tale da riconquistare la pienezza espressiva della loro vita.
Questo massaggio, infatti, può curare diverse patologie come: la depressione in quanto agisce sul sistema nervoso, eliminando lo stress e infondendo benessere a tutto il corpo, ma anche l’insonnia, eliminando le tensioni nervose, si agisce sullo stato psichico della persona e si può risolvere in maniera sensibile questo problema.

Come ci si prepara al massaggio

Prima di qualsiasi trattamento vi consiglio di fare o una doccia calda o un bagno. L’acqua calda o tiepida contribuisce al rilassamento muscolare rimuovendo eventuali profumi, oli o creme precedentemente utilizzati. Il corpo deve rimanere il più possibile scoperto a parte le aree non massaggiate. Se si è intenzionati a rimanere in biancheria è consigliato indossare capi non troppo stretti perché potrebbero interferire con il vostro relax. Il massaggio dura 60 minuti e si svolge in un ambiente caldo, confortevole e dotato di luce soffusa.

 

Emanuela Giulietti

 

Summary
Massaggio californiano
Article Name
Massaggio californiano
Description
Massaggio californiano, cos'è e perché farlo? Entra e scopri i benefici del massaggio californiano emozionale.
Author
Publisher Name
Emanuela Giulietti
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

EMANUELA GIULIETTI - Invocazioni Angeliche.

Invoca gli Arcangeli per ritrovare la pace del cuore.

Disponibile in formato Kindle o copertina flessibile.
ACQUISTA SU AMAZON
close-link
//]]>