Operatore olistico | Emanuela Giulietti
angeli custodi
ANGELI CUSTODI
27 luglio 2017
felicità interiore
La felicità interiore è il segreto per il successo
21 agosto 2017

Operatore olistico

operatore olistico

operatore olistico

OPERATORE OLISTICO E OPERATORE DI LUCE

 

La mia strada per diventare un operatore di luce mi è stata indicata molti anni fa dall’Arcangelo Michele

 

OPERATORE OLISTICO

Il termine olistico, derivante dal greco “olòn” ovvero “tutto”, si usa per identificare l’insieme di discipline che operano al fine di migliorare, mantenere e accrescere lo stato di benessere complessivo della persona avvalendosi di particolari metodi capaci di stimolare e rinforzare le difese naturali del soggetto.

Mentre nella Medicina tradizionale il soggetto è considerato come la somma di parti psichiche o fisiche più o meno affette da una malattia, al contrario nell’approccio olistico ogni persona è considerata diversa da qualsiasi altra e pertanto viene considerata e trattata nella sua interezza. La malattia è quindi uno squilibrio tra le dimensioni emotiva, fisica e spirituale, che compongono l’individuo.

L’operatore olistico facilita questo processo di armonizzazione del tutto e può essere quindi definito un facilitatore della salute che attraverso tecniche naturali, spirituali ed energetiche restituisce l’armonia psicofisica.

Egli favorisce il naturale percorso di mutamento e crescita della consapevolezza di se stessi.

L’operatore olistico non è assolutamente in conflitto con la medicina ufficiale, poiché non diagnostica né prescrive cure o rimedi, né con la legge rischiando l’abuso della professione medica, anzi collabora con essa per ristabilire il benessere complessivo della persona agendo sull’equilibrio energetico.

Il professionista olistico è caratterizzato dalle competenze trasversali sviluppate e integrate nel suo lavoro e nella quotidianità. É una persona rivolta a una visione globale della realtà poiché grazie a studi, corsi di formazione, seminari, percorsi di crescita personale o semplicemente attraverso piccole azioni positive ripetute quotidianamente ha orientato la sua vita al proprio benessere interiore, ma anche a quello altrui, e alla piena consapevolezza.

L’operatore olistico svolge la sua attività nel rispetto di alcune linee guida, in particolare:

  • educazione al rispetto di stili di vita salutari e dell’ambiente
  • approccio globale all’individuo
  • non interferenza nel rapporto tra medico o psicoterapeuta e paziente ma collaborazione con gli operatori della medicina tradizionale
  • ricerca del miglioramento della qualità della vita

Rivolgersi a un operatore olistico è quindi un passo importante sulla via dell’equilibrio, del benessere e della salute globale.

 

OPERATORE DI LUCE E CANALE ENERGETICO

Un operatore di luce è qualcuno che non può più sopportare di vivere separato dalla propria anima. Sente una sorta di anelito, come una nostalgia profonda di casa nel proprio cuore, e man mano che va avanti comincia a realizzare che niente che venga dall’esterno può colmare quel vuoto, e questo è il motivo per cui gli operatori di luce sono profondamente interessati alla spiritualità; diventano cercatori sul sentiero spirituale. Iniziano la loro ricerca perché si sentono feriti interiormente, ma le loro ferite non sono solo le loro ferite. La ferita della separazione è condivisa dall’intera umanità, anche se una gran parte dell’umanità ancora cerca soluzioni al di fuori di se. Le anime operatrici di luce hanno preso coscienza che la risposta è dentro di loro, e grazie a questa consapevolezza sono destinati al ruolo di insegnanti e guaritori, ma un gran numero di operatori di luce è alle prese con un’immagine di se molto negativa. Durante la loro infanzia assorbono molti dei giudizi della famiglia come della società che li circonda. Forse sentono di non poter essere ambiziosi quanto i loro genitori vorrebbero che fossero. Spesso sono persone molto sensibili e hanno bisogno di ritirarsi per avere dei momenti quieti per restare centrati. Spesso sono idealisti e molti di loro sono dotati di talento artistico. E’ parte integrante della missione dell’anima di un operatore di luce portare un nuovo tipo di coscienza sulla Terra, espandere la luce sulla terra ed aiutare le persone ad evolversi.

 

L’Arcangelo Michele mi ha indicato la strada…

L’Arcangelo Michele è, tra tutti gli Arcangeli, non solo quello con cui lavoro a stretto contatto ma anche colui che mi ha rivelato il mio scopo di vita, essere un operatore di luce, e che mi guida nel compierlo al meglio. A questo splendido Arcangelo vengono attribuiti numerosi ambiti di aiuto, tra i principali troviamo sicuramente la protezione, la forza e il coraggio, lo scopo della propria vita, l’impegno e la dedizione nelle proprie convinzioni ma oggi vorrei parlarvi del suo potere di purificare le nostre energie attraverso la pulizia del nostro corpo e della nostra aura dalle negatività. Ognuno di noi è soggetto, per i ritmi cui ci obbliga questa società, ad accumulare stress attraverso una mole eccessiva di lavoro sia fisico che mentale e che, se protratto per lunghi periodi, diventa particolarmente dannoso per il nostro benessere psicofisico in quanto può dare luogo ad una serie di reazioni psicosomatiche come l’ansia, il panico e la tachicardia che impoveriscono notevolmente le nostre energie abbassando così le nostre frequenze vibratorie. E’ proprio quello che mi accadde, quando mi trovavo negli Stati Uniti e subito dopo aver terminato i miei studi, mi impiegai presso uno studio che offriva servizi di consulenza psicologica. Dopo alcuni mesi di lavoro, mi accorsi di strani comportamenti da parte di alcuni colleghi nei miei confronti che pian piano divennero vero e proprio mobbing, venivo oberata di cose da fare con scadenze strettissime, lavoravo anche di notte per portare a termine quanto richiesto ma con l’andare del tempo il mio aspetto stava cambiando, ero dimagrita notevolmente e il sorriso era sparito dalle mie labbra. Ero esausta, lo stress mi stava divorando, decisi così di rivolgermi all’Arcangelo Michele per chiedergli di aiutarmi a recuperare le mie energie, a ritrovare la forza e anche il coraggio di prendere la giusta posizione verso questa situazione estremamente avvilente e di spazzare via tutte le energie pesanti e negative che stavo assorbendo in quel luogo. Invocai Michele diverse volte in quel periodo, mi inviava consigli e indicazioni sotto forma di intuizioni e attraverso i sogni, all’inizio mi sembrava tutto così difficile poi pian piano l’orizzonte cominciava a dipanarsi fin quando all’improvviso una mattina forte dell’intervento ricevuto dall’Arcangelo Michele mi recai sul posto di lavoro dichiarando il mio licenziamento a seguito del quale iniziarono ad aprirsi magnifiche opportunità confacenti al mio scopo di vita. Rivolgetevi all’ Arcangelo Michele quando vi sentite sopraffatti dalla vita e chiedetegli di ripulire le vostre energie.

Emanuela Giulietti

3 Comments

  1. Annamaria ha detto:

    Molto bella

  2. Silvia ha detto:

    Grazie per z ere d f

    Grazie per avere scritto questo perche da qualche anno passo ciò che tu hai appena scritto. E strana.ente per strada sotto u albero di fico ho trovato un piccolo quadro in legno Dell arcangelo Michele. Unico quadro a casa dopo una sacra famiglia. Grazie oggi tu mi hsi aperto un mondo.e mi hai indicato la strada dopo che propio ieri notte sono coricarsi pensando di dover lasciare il mio lavoro ventennale artistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

EMANUELA GIULIETTI - Invocazioni Angeliche.

Invoca gli Arcangeli per ritrovare la pace del cuore.

Disponibile in formato Kindle o copertina flessibile.
ACQUISTA SU AMAZON
close-link
//]]>